Velo di luce

Ho steso un velo di luce
sui vicoli bui del passato
ho aperto le imposte
di finestre arrugginite.

Ho rivisto l’immagine chiara
di un vestito bianco
riposto nelle pieghe del dolore.

Ho rivisto un uomo
attraversare l’uscio
con in braccio una sposa.

Un bacio dato
all’inizio di una vita
che non sapevo colorata
e poi sbiadita.

Ho steso un velo di luce
per ritornare bambina
contando i ciottoli nel cortile
di risate e salti giocondi.

Ho incontrato un uomo
ora mi prende per mano
e mi insegna un nuovo girotondo.

Future reminiscenze
le vedo lambire l’anima
sussultano d’emozione
e si tramutano in versi sparsi
oltre il velo che la luce dà.

@Patrizia Portoghese in arte Pattyrose
Tutti i diritti riservati

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Associazione Culturale 'Divagazioni D'Arte'

L'Arte è voglia di emozionare qualunque sia la forma usata per esprimerla

PRISMA , IL CORO CHE BALLA.

Il sito del Coro Prisma: realtà musicale romana che si occupa di intrattenimento musicale con canti folk e popolari.

Curvy Pride Blog

❤ Next Flash Mob Coming Soon // Follow us: #curvypride #beautyhasnosize ❤

La mia camera con vista

Un bel posto da dove guardare il mondo

La Grande Concavità

Scritti spazzatura sulla musica rock

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: