Non ho paura d’amarti ancora

Da ‘Eclissi di cuore’ – Anno 2012

Sui sentieri dell'anima... di Scrivere per Amore

amore3

Non ho paura di amarti ancora
passa il tempo abbracciato
ad una nuova ora.

Il sentiero è insabbiato
pochi passi infermi
seppur il passo cadenzato.

Il ritmo frenetico è diverso
loquace lingua canta
a raccontar nel giusto verso.

Non ho paura a proseguire
nel labirinto di specchi
dove trovare spazi aperti.

Inviso destino così ha voluto
trascinare un vero amore
sul baratro del dolore.

Ma… Non ho paura d’amarti
… Ancora.

@Pattyrose
Tutti i diritti riservati

luglioduemiladieci

View original post

Selene è viva

Sui sentieri dell'anima... di Scrivere per Amore

Immagine correlata

E sono troppe le cose che non sa
mentre a piedi scalzi si avvicina
per turbare la notte senza carezze.

Non ha importanza il profumo
che convoglia le sue mani verso le mie,
sono troppe le cose che non saprà mai.

La finestra non ha vetri né imposte
non importa che il mondo veda.
una cascata d’oro rapisce gli sguardi.

Dondolano lampi di luce
Selene è viva.

©Patrizia Portoghese 

View original post

Giorni nuovi (E’ Natale)

Risultati immagini per amore a natale

Auguri a Tutti Voi 

Giorni nuovi (E’ Natale)

Sulla porta di questi giorni nuovi
a respirare l’intensità dell’amore
fra aghi d’abete a colorare i cuori.

Spettacolo le luci riflesse negli occhi
che si baciano al ritmo di una musica
così tanto intrigante e dirsi – Ti amo –

Ti amo in una notte di Natale, così…
Semplicemente azzurra, in una goccia di luna.

Giorni nuovi che s’irradiano
come raggi di sole su un tappeto di neve
dove le orme combaciano in un letto di rose.

©Patrizia Portoghese

Perla di Luna

Risultati immagini per luna a natale

 

Brilli luminosa nel cielo cobalto

evanescente come non mai

astratto è il desiderio.

 

Ascolta il mio cuore che batte tuonando

come fulmine nella tempesta

schegge luminose fuggenti.

 

Donami uno scorcio di serenita’

un angolo d’amore dove riposare la mente

e coccolami intensamente.

 

Appari cosi’ misteriosa nella notte

io qui ad aspettarti,

a cercare risposte ai perché di questa vita.

 

Vita come dono, vita come speranza, vita come dolore.

Cullami tra le tue braccia luminose,

culla i miei sogni.

 

Bianca sfumata perla

musa ispiratrice di tanti poeti

ma ora…Sei la mia.

 

©Patrizia Portoghese

Giorni misti alla gioia e al dolore

Immagine correlata

 

Giorni misti alla gioia e al dolore

le candele accese per non dimenticare

i Natali passati sotto l’ albero

e vicino al nostro focolare.

 

Ricordo il presepe fatto con amore

i regali adagiati  su di un panno

rosso e di un argento multicolore.

 

Il Gesù Bambino nascosto in un cassetto

tra tovaglie dipinte e ninnoli allegri

dentro una scatola color pastello.

 

Giorni misti alla gioia e al dolore

per chi abbiamo perso e non tornerà

verso un Natale che comunque rinascerà.

 

[La speranza è fatta di luce

la stessa che accendiamo ovunque,

per noi e per tutti, nelle città infinite.]

 

©Patrizia Portoghese

Morta a 61 anni Marie Fredriksson, è stata la cantante dei Roxette

L'immagine può contenere: 1 persona, notte

La popstar svedese, co-creatrice del duo Roxette con Per Gessle nel 1986, è morta lunedì mattina. Il duo ebbe successo soprattutto negli anni Ottanta e Novanta con brani come “It Must Have Been Love”, colonna sonora di Pretty Woman, ma anche .”Joyride”, “Listen To Your Heart” e “The Look”.

 

Deve essere stato amore

Roxette ❣️

Deve essere stato amore
Ma ora è finita
Lascia un sussurro sul mio cuscino
Lascia l’inverno a terra
Mi sveglio sola, quest’aria di silenzio
In camera da letto e tutto intorno
Tocca a me ora
Ho chiuso gli occhi
E sognare lontano
Deve essere stato amore
Ma ora è finita
Deve essere stato bello
Ma l’ho perso in qualche modo
Deve essere stato amore
Ma ora è finita
Dal momento in cui abbiamo toccato
Fino a quando il tempo non era finito
Fai credere
Siamo insieme.
Che sono al riparo
Per il tuo cuore
Ma dentro e fuori
Mi giro all’acqua
Come una lacrima
Nel tuo palmo
Ed è un difficile
Festa d’inverno
Sogno lontano
Deve essere stato amore (deve essere stato amore)
Ma ora è finita (ma ora è finita)
Era tutto quello che volevo
Ora sto vivendo senza
Deve essere stato amore
Ma ora è finita
È dove scorre l’acqua
È dove soffia il vento
Deve essere stato amore (deve essere stato amore)
Ma ora è finita (ma ora è finita)
Deve essere stato bello
Ma l’ho perso in qualche modo
Deve essere stato amore (deve essere stato amore)
Ma ora è finita (ma ora è finita)
Dal momento in cui abbiamo toccato
Fino a quando il tempo non era finito
Deve essere stato amore (deve essere stato amore)
Ma ora è finita (ma ora è finita)
Era tutto quello che volevo
Ora sto vivendo senza
Deve essere stato amore
Ma ora è finita
È dove scorre l’acqua
È dove soffia il vento
Deve essere stato amore
Ma ora è finita (ma ora è finita)
Ora ora
Deve essere stato amore (deve essere stato amore)
Ma ora è finita (ma ora è finita)
Ora ora
https://www.youtube.com/watch?v=k2C5TjS2sh4

Immagine

Un Natale di speranza

Sui sentieri dell'anima... di Scrivere per Amore

natale

E’ di nuovo qui,
il Natale è tornato
con le sue luci,
i suoi addobbi blu dorato.
Ogni anno è gran festa
corre frenetica la gente,
la smania non si arresta.
Compriamo pure regali
magari pochi
per amici e parenti,
ma ascoltiamo con il cuore
se c’è qualcuno
che ha bisogno d’amore.
In fondo ognun di noi spera
che quel Bimbo rinasca,
per riportare un po’ di speranza.
A chi ne ha bisogno,
in questo mondo pare
sia ormai solo un sogno.
Doniamo qualcosa
ai fanciulli
che non sanno cosa
voglia dire giocare.
Agli anziani una carezza,
una coperta d’affetto
per potersi scaldare.
L’augurio mio
è sempre lo stesso
che sia un Natale di speranza
anche questo,
che illumini i cuori di tutti.

@Patrizia Portoghese alias Pattyrose
Tutti i diritti riservati

View original post

E’ Natale ogni giorno

Sui sentieri dell'anima... di Scrivere per Amore

Riluce in ogni angolo
la luce del Natale.
Ad ammirare addobbi
stelle appese a lune dorate,
tutto appare d’incanto
e le zampogne intonano
melodie lontane.
E’ Natale
per ritrovare un sorriso
come ogni altro giorno
sembra lo stesso.
Natale ogni giorno
e ne scopri il desiderio,
di sfamare d’affetto
gli altri e poi te stesso.
Riluce nei cuori
di chi sente di nuovo l’arrivo,
d’un Bambino nato in povertà.
Tra la paglia d’una capanna africana,
sotto le tegole contorte
d’una casa indiana.
Tra la melma d’un villaggio sconosciuto
dove un’inondazione ha portato via tutto.
Tra le urla in una zona dimenticata,
in una famiglia priva di sostentamento.
E’ così difficile
ma è Natale e pensarci è normale.
Scopri che la felicità sarebbe solo donare
anche quando non lo puoi fare.
Aspetti che si faccia notte
e vedere di nuovo quella culla
non più vuota ma colmata d’amore.

Gesù

View original post

Luminosa

Sui sentieri dell'anima... di Scrivere per Amore

Luminosa Pattyrose

Luminosa
tra le tue braccia
chiudo gli occhi e amo, te.

Sintesi
i nostri occhi
splendide lenti sul futuro.

Abbracciati
a lamine di notte
nel blu più sfumato d’oro.

Luminosa
tra le stelle rinate
su questa terra feconda, di noi.

@Patrizia Portoghese alias Pattyrose
Tutti i diritti riservati

View original post

ANIME SALVE (FABER)

L'immagine può contenere: 1 persona, sul palco, sta suonando uno strumento musicale e notte

Mille anni al mondo mille ancora
che bell’inganno sei anima mia
e che bello il mio tempo che bella compagnia
sono giorni di finestre adornate
canti di stagione
anime salve in terra e in mare
sono state giornate furibonde
senza atti d’amore
senza calma di vento
solo passaggi e passaggi
passaggi di tempo
ore infinite come costellazioni e onde
spietate come gli occhi della memoria
altra memoria e no basta ancora
cose svanite facce e poi il futuro
i futuri incontri di belle amanti scellerate
saranno scontri
saranno cacce coi cani e coi cinghiali
saranno rincorse morsi e affanni per mille anni
mille anni al mondo mille ancora
che bell’inganno sei anima mia
e che grande il mio tempo che bella compagnia
mi sono spiato illudermi e fallire
abortire i figli come i sogni
mi sono guardato piangere in uno specchio di neve
mi sono visto che ridevo
mi sono visto di spalle che partivo
ti saluto dai paesi di domani
che sono visioni di anime contadine
in volo per il mondo
mille anni al mondo mille ancora
che bell’inganno sei anima mia
e che grande questo tempo che solitudine
che bella compagnia.

(Fabrizio De Andre’ / Ivano Fossati)
https://www.youtube.com/watch?v=70dvXuxTtFQ

Evanescenze

Evanescenze…

Sui sentieri dell'anima... di Scrivere per Amore

Evanescenze

Evanescenze che ritornano
vestite di bianco
come in un quadro mai dipinto
ma nei tratti disegnato.
Veli incatenati
e braccia disperate
nei vicoli silenziosi
dove ogni pietra racconta
storie passate e mai dimenticate.
E’ rosa di vento
questo il suo nome impresso nel fango
dove fu uccisa da chi le porgeva la mano.
La vita l’attendeva
voleva accendere il sole
e spegnere la luna
ogni giorno
ogni notte.
Mai fu spento il fuoco
quello che le ardeva dentro,
di passione e non di sgomento.
Sulla fronte
il segno della violenza
che rotola via
come sapone sulle mani.
E’ bianco il viso
angeliche le fattezze
quasi non l’avesse sfiorata…
Evanescenze che ritornano
vestite di bianco
per ricordare una rosa,
mai estinta, lì a correre con il vento.

Patrizia Portoghese in arte Pattyrose
Tutti i diritti riservati

View original post

UCCIDIMI (ancora…)

 

L'immagine può contenere: 1 persona, con sorriso, oceano e spazio all'aperto

L’ennesimo femminicidio in concomitanza con La Giornata Mondiale contro La Violenza sulle Donne.
Ana Maria Lacramioara Di Piazza di 30 anni ed incinta, è stata uccisa, da Antonino Borgia, 51, imprenditore, sposato, con cui aveva una relazione.
Antonino Borgia l’ha massacrata senza dubitare, ha ammazzato lei e la creatura (anche sua) che aveva in grembo.
Finirà mai questa mattanza?

 

Uccidimi
so che lo farai
non sei degno di accarezzare
quel fiore che cresce dentro di me.

Prima picchiami
so che ne sarai capace
sei degno di tutto l’orrore
quel sangue macchierà il tuo corpo.

Non sei uomo
solo l’ombra che trafigge
quella porta chiusa chiamata inferno.

Uccidimi
prendi il collo tra le mani
e stringi, stringi forte con tutto il fiato!

Ora io sono
e tu non sei più
mio carnefice, tu sei ucciso dal male
ucciso da te stesso e da lì mai fuggire potrai.

Scendono gocce
di pianto e sorriso
un’altra donna ha preso il volo
ha spiegato le sue ali d’argento e brilla
brilla con le altre tutte già in ascesa verso il cielo.

©Patrizia Portoghese

wwayne

Just another WordPress.com site

Associazione Culturale 'Divagazioni D'Arte'

L'Arte è voglia di emozionare qualunque sia la forma usata per esprimerla

PRISMA , IL CORO CHE BALLA.

Il sito del Coro Prisma: realtà musicale romana che si occupa di intrattenimento musicale con canti folk e popolari.

Curvy Pride Blog

❤ Next Flash Mob Coming Soon // Follow us: #curvypride #beautyhasnosize ❤

officialdanielemarini.wordpress.com/

Vaffanculo vita. Sono il più grande egocentrico che tu abbia mai visto. Hai perso un eroe.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: