Immagine correlata

 

Un tintinnio di conchiglie

sembrano appese ad un filo invisibile

che scende giù dal cielo per richiamare l’uomo.

L’uomo che non vede più

che non ha più occhi per vedersi

che non ha più orecchie per sentirsi

ed un cuore che non batte se non di paura.

Le follie di cui è capace

sollevano le zolle di una terra ormai sterile

dove le finestre non esistono e i muri cadono.

Quante tempeste ancora?

Quante guerre tra le pietre?

Se le lampade di solitudine

potessero riaccendersi nel profondo

a cercare una fiammella dopo l’altra

per ritrovare le radici della fratellanza.

Un’utopia nell’ora della nostalgia

nella passione scritta in una notte

sotto una stella troppo lontana per essere vista.

Un tintinnio di conchiglie che sembra dividere il mare dal tormento

l’origine dell’umanità dal suo destino.

©Patrizia Portoghese

Dalla raccolta – L’Orma Bianca – ©2015

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Associazione Culturale 'Divagazioni D'Arte'

L'Arte è voglia di emozionare qualunque sia la forma usata per esprimerla

PRISMA , IL CORO CHE BALLA.

Il sito del Coro Prisma: realtà musicale romana che si occupa di intrattenimento musicale con canti folk e popolari.

Curvy Pride Blog

❤ Next Flash Mob Coming Soon // Follow us: #curvypride #beautyhasnosize ❤

La mia camera con vista

Un bel posto da dove guardare il mondo

La Grande Concavità

Scritti spazzatura sulla musica rock

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: