Conchiglie e pensieri

Vagava sul lungomare
cercando conchiglie e pensieri
non aveva tasche da rigirare
solo un piccolo bagaglio di orme.
Chiuse un ricciolo
che cadeva sulla guancia
in un fermacapelli di madreperla.
Conosceva il percorso
che arrivava fin sopra la scogliera
e le onde erano la musica che sognava.
Si sedette sulla roccia
a strapiombo tra lei e il mare
intonò quella canzone difficile da dimenticare.
I sandali appesi ad una radice volante
e si mischiò al tramonto che scendeva lentamente.
L’ultimo sole lasciava il posto
ad una luna che non pote’ scordare
appesa al cielo più bello, dove non si può morire.

@Patrizia Portoghese in arte Pattyrose
Tutti i diritti riservati

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Associazione Culturale 'Divagazioni D'Arte'

L'Arte è voglia di emozionare qualunque sia la forma usata per esprimerla

PRISMA , IL CORO CHE BALLA.

Il sito del Coro Prisma: realtà musicale romana che si occupa di intrattenimento musicale con canti folk e popolari.

Curvy Pride Blog

❤ Next Flash Mob Coming Soon // Follow us: #curvypride #beautyhasnosize ❤

La mia camera con vista

Un bel posto da dove guardare il mondo

La Grande Concavità

Scritti spazzatura sulla musica rock

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: