E se fosse una poesia


IMG_1507

(Foto ©Pattyrose)

 

E se fosse una poesia

a cambiare il nostro destino?

Pochi versi o un poema

a esser traino degli eventi?

Accade di sentirsi immersi

in abbracci di vocali e consonanti

tra ossimori e anafore mai conosciuti,

in balia di vascelli fantasma.

Succede di viaggiare

tra stelle dai mille colori

e universi dalle mille sfumature,

tra rocce appuntite e ostacoli invisibili.

Appaiono deserti neri

valli piene di lacrime senza via d’uscita

a raccontare le ignominie del mondo,

bambini percorrenti le vie del cielo

in fila e in silenzio.

Racconta la realtà

la poesia, fatta di suoni e lunghe pause.

Forse cambierà il mondo la poesia

se sarà seminata da cuori sapienti

e  da gente che rassomigli a farfalle libere nel vento.

Sei disperata o amorevole poesia

come un’onda che irrompe su uno scoglio

o come alba che morde il rosa del giorno.

Sei un segno tangibile

della  sensibilità fatta di parole

e che privilegio  sarà, raccontarti in un fiore

e in un bacio dato con amore.

 

©Patrizia Portoghese

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Curvy Pride Blog

❤ Next Flash Mob Coming Soon // Follow us: #curvypride #beautyhasnosize ❤

La mia camera con vista

Un bel posto da dove guardare il mondo

La Grande Concavità

Scritti spazzatura sulla musica rock

Flavio Marigliani

a Life in the Theatre

spaziomemoria

interiors and styling crafted for you

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: