Rose bianche

Era per te, il mio amore
incondizionato
non rubato
non preteso.
Ho allargato le braccia
piene di lacrime
e ti ho creduto.
Non si diventa Madre
se non lo si sente
nel cuore e nella mente.
Ti ho raccolto
tra freddi boschi
dove le fate
avevano lasciato un dono.
Credevo che la musica
di cetre antiche
avrebbe attirato quel viso
dolce e biondo,
verso il mio.
Non conoscevo
l’esistenza del coraggio
a scrivere d’amore
in un no assoluto
contro l’utopia
di un affetto sincero.
Era per te, il mio amore
sconfinato.
Ha valicato il dolore
e quelle ferite amare
incise per sempre
nelle lettere bianche
che serberò in questo mio cuore.
A monito perenne
di un sentimento usato
come gramigna che invade
e distrugge ciò che incontra.
Era per te, il mio amore
in quella rosa bianca
che mai più coglierò.

(Ispirata dalla lettura di Le madri non cercano il Paradiso, di Alda Merini)

@Patrizia Portoghese alias Pattyrose
Tutti i diritti riservati

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Associazione Culturale 'Divagazioni D'Arte'

L'Arte è voglia di emozionare qualunque sia la forma usata per esprimerla

PRISMA , IL CORO CHE BALLA.

Il sito del Coro Prisma: realtà musicale romana che si occupa di intrattenimento musicale con canti folk e popolari.

Curvy Pride Blog

❤ Next Flash Mob Coming Soon // Follow us: #curvypride #beautyhasnosize ❤

La mia camera con vista

Un bel posto da dove guardare il mondo

La Grande Concavità

Scritti spazzatura sulla musica rock

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: