Il fuoco della speranza


fuoco

Si librano alte
lingue di fuoco striate
nel turchino riflesso del cielo.

Stele dorata
nella fiamma la speranza
accesa per non spegnersi mai, mai.

Non esiste distruzione
non esiste mancanza fisica
non esiste il dolore dell’anima.

Guardare avanti
in direzione del sole
e all’orizzonte quella luce
quell’auspicio di vita senza fine.

Fiducia nel domani
senza la quale è come essere sospesi
e per non cadere tieni stretto quel fuoco.

Il fuoco della speranza.

@Patrizia Portoghese alias Pattyrose
Tutti i diritti riservati

5 Comments on “Il fuoco della speranza

  1. Andare avanti nel percorso, con grande fiducia e aliti di speranza, per intraprendere azioni positive nel raggiungimenti di traguardi di vita
    Sempre bello leggerti, buona giornata

  2. Poesia che potrebbe essere benissimo indirizzata alle travagliate popolazioni colpite dal terremoto in Emilia!
    Bella iniezione di fiducia, Pat!

    Cesare

  3. Un fuoco che deve sempre essere alimentato per non far spegnere la speranza, l’unica che può farci continuare a credere in una vita migliore per tutti.
    Bravissima
    Salutone, Pat

  4. Oh Patrizia questo fuoco dovrebbe ognuno avere nel proprio cuore… cosi giascuno anche nel suo più profondo dolore non perde MAI la speranza per un mondo senza sofferenza… molto bello questa poesia, sono felice di averlo letto… ti abbraccio con sncera amicizia la tua Pif

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Curvy Pride Blog

❤ Next Flash Mob Coming Soon // Follow us: #curvypride #beautyhasnosize ❤

officialdanielemarini.wordpress.com/

"... restiamo soli, ed i gesti perdono i loro simboli, trascinandoci nel torpore dei ricordi, fino a quando il sole, non ci darà più colore ma solo luce, e le stagioni si dissolveranno ..."

La mia camera con vista

Un bel posto da dove guardare il mondo

La Grande Concavità

Scritti spazzatura sulla musica rock

Flavio Marigliani

a Life in the Theatre

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: