Rosee

Mi muori tra le braccia
legate a te dalla passione
e mi sconvolge il possesso
nel timido abbraccio.

Non vorrei che te ne andassi
la notte è tinta di stelle
che vogliono ancora accendersi.

Noi insieme più forti che mai
senza pretese di vivere oltre,
quel possibile amarsi.

E si spande quel desiderio
sulla sera che non domanda
e allora lasciati andare
in un brivido infinito.

Stringimi i pensieri e le mani
e amami, amami come mai.

Non ti manderò via senza di me
tra le strade di questa città
accesa nelle rose che mi hai donato.

In questa melodia tutto il senso
d’un incontro che passerà
scivolando sulle onde del tempo.

Stringimi e amami come mai…
In un attimo e in un tempo non definito
nel silenzio all’ombra del cielo.

@Patrizia Portoghese alias Pattyrose
Tutti i diritti riservati

6 Comments on “Amami come mai…

  1. Un legame di sensi che attraversa il tempo mai pago d’amare e d’amore
    Infinitamente bella
    Felice week-end
    Gina

    Ps
    Permettimi, cara Patrizia ,un plauso ai bei versi di Cesare che ben si sposano con i Tuoi.
    Grazie ad entrambi

  2. Attimi di dolce passione, in cui ci si lascia trascinare da forti impulsi, per vivere d’intenso la vita…
    Buon weekend, Patrizia

  3. (in risposta, come scambio poetico, l’ultima mia poesia, sperando di farti piacere, Patrizia, scritta prima di leggere la tua. La situazione ipotizzata è un po’ diversa, ma si può accostare lo stesso, almeno penso di sì.
    Grazie per l’ospitalità.)
    ___________________

    INTENSITA’ VISSUTE

    Intensità vissute
    sul filo della memoria,
    annodate fra loro
    per essere più unite,
    presenti alla mente
    che le va cercando.

    E vi trovo te,
    nel tuo sorriso,
    quel sorriso di sempre,
    che regalavi d’intorno
    con messaggi unici,
    che solo tu sapevi.

    Ecco allora l’incanto
    che mi raggiunge,
    che mi pervade,
    che sento talmente mio
    da immedesimarmi in lui,
    nella gioia di averti.

    Vorrei che tu ti fermassi,
    che tu bloccassi, nel tempo,
    le sabbie di clessidre stanche
    che continuano a cadere,
    nel passar delle ore.

    Non andare via, ti prego,
    non cancellare l’estasi
    di quell’averti ritrovata,
    anche solo in coscienza
    di un passato ricordo.

    Cesare
    (17-05-’12)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Associazione Culturale 'Divagazioni D'Arte'

L'Arte è voglia di emozionare qualunque sia la forma usata per esprimerla

PRISMA , IL CORO CHE BALLA.

Il sito del Coro Prisma: realtà musicale romana che si occupa di intrattenimento musicale con canti folk e popolari.

Curvy Pride Blog

❤ Next Flash Mob Coming Soon // Follow us: #curvypride #beautyhasnosize ❤

La mia camera con vista

Un bel posto da dove guardare il mondo

La Grande Concavità

Scritti spazzatura sulla musica rock

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: