Gote di bambola


Gote di bambola

Rarefatta l’aria brucia costante
campi devastati d’irriverenza,
nel buio arde una candela accesa.

Rantolo lieve d’una bambola
solo una nivea gota è rosata,
l’altra vermiglia dal fuoco incendiata.

Le stelle non sorridono stasera
piangendo cullano straziate,
il dolore di chi più non spera.

E un’anima materna senza sonno
cerca la sua creatura adorata,
nel nulla di sempre cade il mondo.

Nell’indicibile indifferenza il traguardo
di chi non sente e non vede…
Di quell’infanzia spezzata lo sguardo.

bambola

8 Comments on “Gote di bambola

  1. Finalmente sono riuscita a rintracciarti…avevo il collegamento con un altro indirizzo prima!!!!!
    Questi versi sono stupendi ed anche amari…..
    Sei la solita “brava poetessa”
    Ciao” vecchia amica”
    E’ stato un piacere ritrovarti!
    Un bacione.

    • Che piacere Franca!!! Si, infatti sono entrata nel tuo col mio nuovo riferimento, grazie ti abbraccio. Eh si, amiche di vecchia data, quanta acqua è passata sotto i ponti eh!!!

  2. Sono molto interdetta innanzi a questa splendida poesia… non so se ne intuisco il dramma celato…. forse un’evento degli ultimi giorni…. quello della bambina picchiata selvaggiamente, non si sa se dalla madre o dal convivente di questa.
    Un dramma però… enunciato con eleganza di stile anche se agghiacciante, perchè se ne sentono palpabili il dolore e l’orrore.
    Stupenda Patrizia…. veramente bella e commovente.
    Un bacio cara

  3. Intensità in versi particolarmente espressivi che l’autrice compone
    posando la sua anima su trame inquietanti di madre….

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Curvy Pride Blog

❤ Next Flash Mob Coming Soon // Follow us: #curvypride #beautyhasnosize ❤

La mia camera con vista

Un bel posto da dove guardare il mondo

La Grande Concavità

Scritti spazzatura sulla musica rock

Flavio Marigliani

a Life in the Theatre

An Author's Life

And as imagination bodies forth The forms of things unknown, the poet’s pen Turns them to shapes and gives to airy nothing A local habitation and a name. – William Shakespeare

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: