La ballerina nel carillon


Un’antica poesia… Che mai dimenticherò…

Sui sentieri dell'anima... di Pattyrose

lA BALLERINA NEL CARILLON

Profumo di rosa
acqua di colonia.
Una stanza d’altri tempi
che ricordo con amor,
mobili antichi
profumo d’anice dai cassetti,
foderati dai ricordi.
Di velluto rosso rivestito,
lo vedo come fosse adesso
sta lì in bella mostra
al centro del comò.
Una statuetta accanto,
si baciano due colombi
di porcellana.
Mani curiose di bimba giocosa,
il coperchio d’ebano alzato…
Una piccolissima ballerina
di rosa vestita
fa un inchino.
Inizia la danza,
punta i piedini
gira su se stessa
– Vorticosamente –
Braccine in alto…
Che meraviglia!
Estasiata resta per un’ora
là davanti occhi dolci.
La ballerina nel carillon,
la guarda e le sorride…
Mentre una carezza lieve
scivola sui capelli
– Silente –

(Pattyrose)

Venticinquemarzoduemiladieci

View original post

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Curvy Pride Blog

❤ Next Flash Mob Coming Soon // Follow us: #curvypride #beautyhasnosize ❤

La mia camera con vista

Un bel posto da dove guardare il mondo

La Grande Concavità

Scritti spazzatura sulla musica rock

Flavio Marigliani

a Life in the Theatre

An Author's Life

And as imagination bodies forth The forms of things unknown, the poet’s pen Turns them to shapes and gives to airy nothing A local habitation and a name. – William Shakespeare

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: